Provvigioni agenzia immobiliare (parte 1)

provvigioni agenzia immobiliare

Ciao e benvenuto sul mio sito!
Sei arrivato qui, probabilmente, perché vuoi informazioni sui costi e sulle provvigioni di un’agenzia immobiliare, giusto?
Probabilmente stai pensando di vendere casa (o altro tipo di immobile) o vuoi acquistare casa (o altro tipo di immobile).
Magari ti stai facendo domande di questo tipo:

  1. Perchè devo pagare un’agenzia immobiliare?
  2. Perchè costa cosi tanto un’agenzia immobiliare?

Ce ne sono sicuramente altre tipo:

  1. Perchè devo dare un incarico in esclusiva ad un’agenzia immobiliare?
  2. Non può portarmi dei clienti quando li ha come fanno tutti?

A queste risponderò pero in altra sede adeguata, torniamo alle prime due.

Voglio raccontarvi una storia, quella di un imprenditore serio, un imprenditore che vuole lavorare nel settore immobiliare, un imprenditore che deve investire per poter guadagnare nel campo immobiliare.

Come?

Nell’unico modo possibile, quello di dare servizi d’eccellenza, risultati concreti e serenità ai propri clienti che parleranno bene dell’esperienza fatta con questo imprenditore.

Questo è l’unico modo possibile per poter sopravvivere in un mercato fortemente affollato come quello delle agenzie immobiliari.

Partiamo dall’inizio, qual’è la prima cosa che deve fare un imprenditore se vuole entrare e sopravvivere in questo mercato?

La prima cosa è investire soldi propri per formarsi e sostenere un esame abilitativo (scritto + orale) il cui rapporto tra chi inizia e chi ottiene l’abilitazione è circa 1 a 10, ovvero ogni 10 persone che investono solo una riesce ad ottenere l’abilitazione (di media).

L’investimento nell’ottenimento dell’abilitazione non è come pagare un bollo, ovvero un costo, ma è un investimento che sostiene la persona per poter conoscere meglio tutta il complesso ambiente delle compravendite immobiliari (tassazioni, giurisprudenza, adempimenti normativi, anti riciclaggio, catasto, estimo immobiliare, edilizia e urbanistica, energetica…).

Non basta, una volta ottenuta l’abilitazione, ed esercitando (oggi dopo la riforma del vecchio Albo Mediatori, si ci scrive al Registro delle Imprese in apposita sezione Mediatori 68.31.00 Attività di mediazione immobiliare il quale rilascia un identificativo REA, nel mio caso RE BO-538711, previa istruttoria e verifica dei prerequisiti, anche di matura morale e personale).

Questo imprenditore che non ha ancora iniziato a lavorare di fatto ma al momento ha solo speso e investito propri mezzi finanziari, con questa abilitazione, direte voi, ora ha avrà la strada spianata.

Per nulla.

Ora, con l’iscrizione, per il mantenimento dello status di agente abilitato in esercizio, diventa immediatamente soggetto a controlli e ad adempimenti normativi molto importanti, non solo è obbligato a sottoscrivere una polizza assicurativa a tutela dei propri clienti e delle problematiche connesse alla propria attività di mediazione.

Fino a qui, potreste essere tentati di dire “vabbè è un imprenditore giusto che abbia il suo rischio d’impresa”.

Esatto e avreste pienamente ragione, un consulente immobiliare esperto è un imprenditore, in campo immobiliare, che ha un grandissimo rischio imprenditoriale.

Un “Consulente Imprenditore Immobiliare” ha il dovere di ridurre al minimo questo rischio mettendosi nelle condizioni di garantire un risultato di elevata qualità al cliente (venditore/compratore) e ripetibile nel tempo.

C’è un rischio che il Consulente Immobiliare Imprenditore non può eliminare ma può ridurre e gestire fino a renderlo trascurabile, ovvero il rischio che alla fine dell’incarico di vendita in esclusiva il vostro immobile non abbia incontrato nessun compratore intenzionato ad acquistarlo al prezzo definito.

In questo caso, nulla sarà dovuto ma il Consulente Immobiliare avrà investito tantissimi soldi (se ha lavorato bene promuovendo al meglio l’immobile), investimenti in gran parte persi in quanto pochi di questi soldi potranno essere spostati su un altro cliente con un immobile diverso, in posizione diversa ecc.

Ma veniamo alle risposte che vi voglio dare ma divise per step, in modo che abbiate la possibilità di dedicare il giusto tempo alla loro lettura e sopratutto comprensione.

Perché devo pagare la provvigione ad un agenzia immobiliare – i primi 10+1 motivi

  1. Perché il consulente immobiliare fa un’attenta e scrupolosa valutazione del vostro immobile per definire il prezzo corretto che vi permetta entro al massimo la fine dell’incarico di aver venduto il vostro immobile e realizzato il miglior prezzo possibile.
  2. Perché il consulente immobiliare si assume la responsabilità civile e penale nella gestione dell’incarico in esclusiva.
  3. Perché il consulente immobiliare fa numerosi investimenti di denaro (suo) e di tempo (suo) per vendere l’immobile (tuo).
  4. Perché il consulente immobiliare matura il diritto alla provvigione solo in caso di vendita del tuo immobile altrimenti perde tutto l’investimento fatto.
  5. Perché il consulente immobiliare, per gestire il tuo incarico e adempiere a precisi obblighi normativi e di buone prassi commerciali, deve raccogliere, analizzare e trasferire, una quantità elevatissima di documentazione (atto di provenienza, mutuo, piantine, ape, agibilità, conformità edilizio-urbanistica, condominio, ecc.);
  6. Perché il consulente immobiliare deve fare delle specifiche visure per qualificare il tuo immobile e la sicurezza dell’operazione di compra vendita.
  7. Perché il consulente immobiliare deve sapere leggere e interpretare tali visure.
  8. Perché il consulente immobiliare, essendo responsabile, deve, anche e sopratutto nei confronti delle parti specie il venditore che spesso sottostima i rischi e le responsabilità, controllare la coerenza tra le dichiarazioni del venditore e la documentazione ottenuta.
  9. Perché il consulente immobiliare deve saper individuare e risolvere le “patologie immobiliari” ovvero quei problemi che ostacolano una serena e corretta attività di commercializzazione del bene.
  10. Perché il consulente immobiliare deve investire in un servizio fotografico impeccabile del vostro immobile, pagando i migliori professionisti affinché preparino l’immobile per le foto, facciano le foto e la loro post produzione, facciano dei video utilizzando diverse tecnologie (compresi i virtual tour) che richiedono attrezzature professionali.
  11. Perché il consulente immobiliare deve promuovere il tuo immobile al meglio sulle varie piattaforme/portali immobiliari, ed ognuna di queste, affinché il tuo immobile sia visibile in ottima posizione, comporta un costo elevato.

Attenzione, vuoi leggere la 2° parte dell’articolo dove continuiamo a parlare di provvigioni d’agenzia immobiliare?

Bene allora clicca qui.

Se avete domande potete contattarmi tramite il form o commentare qui sotto.

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confrontare
Apri chat
serve aiuto?
Ciao !
Come posso aiutarti?